venerdì 12 dicembre 2008

Dasher, un software di scrittura basato sull'eye-tracking

Dasher, è un'interfaccia di inserimento di testo basata sull'informazione e pilotata tramite dei movimenti oculari.

Dasher può essere il sostituto di una tastiera e può essere utilizzato su:

- calcolatori palmari;
- calcolatori indossabili;
- quando si utilizza un calcolatore con una singola mano, tramite joystick, mouse, trackball ecc...;
- quando si utilizza un calcolatore senza mani, per esempio tramite head-mouse o lettura della pupilla.

Dasher utilizza il concetto di ingrandimento, che si basa sul puntare con l'occhio dove si vuole andare e sul video viene ingrandito quello che si punta.
In questo modo, si sceglie cosa scrivere scegliendo dove ingrandire.
L'innovazione di Dasher consiste anche nella "capacità" del modello di "imparare" continuamente il linguaggio così che una volta che viene scritta una parola è più facile reinserirla una seconda volta.
Un grosso vantaggio di Dasher è che non è necessario cambiare esplicitamente contesto da "attiva predittore" e "non usa predittore" perchè l'utilizzo di entrambi i modi di inserimento in contemporanea è intrinseco nell'interfaccia.
Un altro vantaggio è che è molto semplice "addestrare" il predittore su uno specifico tipo di scrittura semplicemente utilizzando un file di testo che contiene un esempio di quello che si vuole scrivere.

Qui potete guardare il video di presentazione:

1 commento:

eva ha detto...

Amazing